FENICE 100

 

T-AMP UN ESPERIENZA DA NON PERDERE

 

Da ormai diverso tempo mi dedico alle realizzazioni a valvole tempo fa per curiosità e per prova

ho acquistato un t-amp il Fenice 20 che ho lascito stagionare nel cassetto .

Poi un pomeriggio mi sono messo a fare delle prove di ascolto  insieme a Marco I. .

Marco ne è rimasto entusiasta anche per le ridotte dimensioni e il basso consumo che questo oggetto offre.

La sua idea ere avere un prodotto di discreta potenza e suono decente con il minor ingombro possibile.

Alla fine abbiamo fatto la pensata di infilare un fenice 100 di potenza maggiore in un 

Contenitore di hi-fi 200.

 

Qui di seguito riporto I dati che fornisce il costruttore per il fenice 20 .

 

 

Class-T Architecture ● Efficiency -> 88% @ full power (RL = 8Ω)

● Digital Power Processing™ Technology ● No heat sink required up to 15W per channel

● Tripath Technology’s TA2024B ● Connects to any passive 4/8Ω speakers

● Requires single +12V power source ● Turn-on & Turn-off pop suppression

● Output Power (per channel stereo @ VS = 12V) ● Intelligent over-temperature protection

▪ 15W per channel (4Ω 10% THD+N) ● Intelligent short-circuit protection

▪ 10W per channel (4Ω 0.1% THD+N)

● “Audiophile” performance typically:

▪ 0.04% THD+N (9Wrms, 4Ω)

▪ 0.18% IHF-IM (1Wrms, 4Ω)

A seguire il fenice 100

BENEFITS FEATURES

● More power per cubic inch for 100W/Channel ● Class-T architecture

● Simplifies thermal management ● High Power: 100W stereo @ 4Ω, 1.0% THD+N

● Signal quality comparable to linear amplifiers ● Low Noise Floor: 150uV A-weighted

● Simple building block for multi-channel design ● Low Distortion: .02% THD+N @ 75W, 4Ω

● High Efficiency:

USE ▪ 92% for 8Ω loads

● Mini/Micro Component Systems ▪ 87% for 4Ω loads

● Home Theater Recievers ● Dynamic Range = 102dB

● Car Stereo Head Units & Trunk Amplifiers ● Over-Current Protection

Powered DVD Systems ● Over and Under Voltage Protection

● Over Temperature Protection

● Single Ended Outputs

 

 

È stata davvero un impresa far stare tutta l’elettronica del fenice 100  nel il contenitore

di hi-fi 2000 .l’alimentatore a toroide da 100 VA il raddrizzatore ed il filtraggio

l’ho dovuto reinventare nel cablaggio.

Lo spazio è veramente poco non mi è stato possibile infilarci nemmeno il filtro sul 220V

Tutti gli elementi quali in potenziometro del volume ,gli ingressi , le uscite, I diodi di segnalazione sono stati tutti dissaldati della basetta per poi essere sostituiti con quelli del nuovo cablaggio.

Ecco il basettino dell’alimentazione ri arrangiato con I condensatori di filtro verticali montati in orizzontale con un fissagigo con basetta a mille fori.

Grazie all’abilita di Marco I. nel lavorare l’allumino siamo riusciti a montare anche due manigliette molto carine sul frontale ed una manopolona alla quale abbiamo dato una retro illuminazione blu.

Ed ecco l’aspetto finale compatto e di effetto.

 

Ma come suona ?

 

Certamente non è un oggetto hi-end , in generale il peggior difetto è il miscuglio che fa di tutto l’ambiente sonoro.

Manca di ariosità di divisione e profondità .

Comunque la potenza che eroga da una buona spinta al diffusore gli alti sono brillanti  forse anche troppo.

Questo prodotto comunque si attesta di gran lunga al di sopra di molti amplificatori consumer.

Secondo me il meglio lo dà utilizzandolo come finale da mixer dove si può ottimizzare il tutto con le dovute equalizzazioni.

 

 

In oltre ricordo la grande versatilità nel gestire il carico dei diffusori .

Ed ecco l’impiego che ne fa Marco I. qui fotografato nella sua ultima fatica da DJ.

 

RITORNA