IL SABATO DEL NUVISTORCLUB

 

 

Home ANTIQUESOUND GIANFALDONI MARIO PARDI MILANO2010 LIVORNO 2010 TOP AUDIO 2010 GRAN GALA' FI AAAVT ROMA ENZO

 GIANFALDONI

 

Così abbiamo voluto battezzare gli incontri che il nostro Club avrà con le associazioni, i costruttori ed i negozianti Toscani, visto che il sabato sarà la giornata che permetterà un comodo svolgimento delle visite.

 

Diamo seguito alla serie con il secondo appuntamento, andando in visita da Gianfaldoni HI-FI, storico negozio in Bientina (PI). Ad accoglierci troviamo Roberto Gianfaldoni,  già conosciuto a novembre come partner della nostra manifestazione Degustazioni Musicali, in quanto fornitore di alcuni apparati di riferimento usati nella nostra suite.  A seguire il reportage fotografico della giornata.

Roberto Gianfaldoni all’ingresso del negozio: chi si aspettasse un tradizionale punto vendita rimarrà entusiasta del locale e dell’arredamento; le immagini non rendono giustizia alla cura con cui è realizzato!  In pratica sono a disposizione del cliente quattro sale, di cui una dedicata all’audio-video, ognuna caratterizzata dall’ambientazione particolare derivante dal fatto che i locali sono parte di un antico convento: il risultato è a dir poco affascinante.

Marco Franchi, visibile sulla destra, si è fatto un regalo ed ha appena scartato il nuovo acquisto che si vede sul ripiano del comò, ossia una coppia di sempre verdi Pro AC Tablette qui nella loro ultima versione. Inutile dire che saranno poi ascoltate nel proseguo della giornata.

 

Pro AC Tablette:  le dimensioni dei diffusori, a confronto con la nostra brochure, sono veramente mini: non si dirà la stessa cosa delle prestazioni all’ascolto!

Una antica scala viene usata come esposizione per alcuni apparati semiprofessionali vintage: sopra il registratore a bobine la storica coppia Galactron  MK16, MK160.

Il magnifico frontale del finale Galactron MK160. Notevole per l’epoca la realizzazione ed il design, caratterizzato dallo sviluppo verticale del case e dalla particolarità delle schede dei finali a vista, opera della matita di Gianmaria Lojodice.

 

Stessi stilemi di modernità nel preamplificatore, dalla versatilità d’uso inusuale sugli apparati odierni. La coppia Galactron non è l’unico esemplare di vintage presente nel punto vendita e Roberto è un buon conoscitore di questo mercato, soprattutto per quanto riguarda i giradischi: abbiamo avuto modo di vedere le foto di alcuni dei suoi interventi di ripristino dove ha confermato le sue doti di specialista.

 

Panoramica della Sala Moresco. Impianto full british secondo la tradizione del punto vendita. Si riconoscono i diffusori Mission usati per gli ascolti mentre spicca il bianco giradischi Gold Note. Sulla sinistra l’arco che delimita la sala cinema.

 

Sul tavolino si riconoscono le elettroniche impiegate: sorgente digitale Linn Nimik, server di rete Naim, finale di potenza sempre Naim. Il server è di fatto il cuore dell’impianto fungendo da preamplificatore ed è controllabile da tablet con apposita app.

 

 

Scorcio, teatrale, della sala cinema vista dalla sala Moresco.

 

 

La sala Sole, sala principale del negozio. Anche in questo caso l’ambientazione è notevole. Si riconoscono i diffusori Audio Space, cloni dei monitor BBC LS3/5A, appoggiati ai rispettivi sub-woofer , con al centro l’amplificazione Klimo.

 

La sorgente analogica utilizzata Klimo Beorde: fonorivelatore Grado a dare voce al tutto.

 

 

La vista “aerea” permette di apprezzare la fattura della sorgente analogica caratterizzata dal braccio 12”.

 

 

Sorgente digitale Naim e preamplificazione Klimo Merlino.

 

Durante gli ascolti abbiamo anche impiegato il player di rete Marantz NA 6005: anche in questo caso, come già visto con il corrispettivo server di rete Naim, l’apposita app disponibile su di uno smart-phone permette di gestire l’esecuzione dei brani in tutta comodità.

 

Il finale impiegato per gli ascolti Klimo Unico 35 posizionato su di un tavolinetto dedicato. Anche in questo caso si nota la cura di Roberto per la messa a punto di tutti gli accessori a contorno dell’impianto stesso.

 

Particolare dell’assieme diffusore-subwoofer con il cablaggio in bi-wiring.

Si ascolta l’impianto: da sinistra a destra i soci del Nuvistorclub Marco, Roberto, Enzo e Pierfrancesco.

 

Una nicchia ricavata da un sottoscala viene usata per esporre una gloriosa coppia pre e finale Naim, nello specifico NAC 42.5 e NAP 90.

 

 

Tra tanti prodotti della terra di Albione spicca la coppia pre-finale Lector, bandiera del bel suono Italico nel mondo. Si riconosce il preamplificatore  ZOR ed il finale Z 100.

 

Ma non manca neppure un grosso calibro oramai vintage.

Si è parlato più volte della particolarità architettonica del punto vendita: ad esempio questo è il cortiletto interno che da si può ammirare dalla sala principale Sole …

… ma tutto il negozio è caratterizzato da particolari antichi, come questo bassorilievo in marmo che tiene compagnia a due coppie di diffusori.

Dalla sala principale Sole si accede alla sala Glicine: spicca la monumentale sorgente analogica Oxford Acoustics (oggi AVID), caratterizzata dall’elettronica di controllo alloggiata nel plinto. Anche questo giradischi è passato dalla sapienti mani di Roberto che ne ha curato personalmente il restauro. Si nota sul tavolo porta elettroniche la sorgente digitale Exposure assieme all’amplificatore integrato BC Acoustique EX222; diffusori Sonus Faber Electa.

 

In esposizione un altro esemplare famoso della scuola inglese ossia un Ariston Audio RD40 completato da un braccio Linn.

Il notevole tweeter Dynaudio impiegato nei diffusori Sonus Faber.

Una menzione merita l’originale trattamento acustico della stanza ad opera di elementi assorbenti ideati dallo stesso Roberto. La forma richiama quella dei ciottoli di sasso ma abbelliti dalle coperture colorate: il risultato è spettacolare sia dal punto di vista estetico che funzionale.

Altro giradischi rappresentante della scuola europea (del bel tempo che fù): anche questo Thorens TD 125 è stato restaurato da Roberto.

Che sia anche questo un “accessorio” audio hig-end? Dopo tutto, se funzionano i legnetti…

 

Tradizionale foto ricordo al termine della giornata. Da sinistra a destra il sottoscritto, Roberto Gianfaldoni, Marco, Enzo e Roberto. Pierfrancesco, allo scatto, fuori inquadratura.

Nicola Del Bianco

Per informazioni:

GIANFALDONI

Via Vittorio Veneto, 1      56031 – Bientina (PI)

e-mail:  info@gianfaldoni.com

Copyright 2015 Nuvistorclub

 

Home ANTIQUESOUND GIANFALDONI MARIO PARDI MILANO2010 LIVORNO 2010 TOP AUDIO 2010 GRAN GALA' FI AAAVT ROMA ENZO